Menu
Renanera

Renanera

28 Maggio...

 

Prodotta da Antonio Deodati, i RENANERA sono una band di sette elementi in uno spettacolo musicale e teatrale di matrice popolare intitolato "TROPPO SUD" come il loro primo album. Sono stati rivisitati molti canti della tradizione popolare del Sud Italia in chiave world e composte canzoni in varie lingue dialettali del Sud.

Sonorità etniche e moderne miscelate, voci popolari che si rincorrono tra liriche contadine e ritmi serrati. Le storie, la cultura e l’anima del Sud in uno spettacolo che è un mix di gioia, sofferenza e voglia di stare insieme per ballare e cantare. Momenti di recitazione si alternano alla lirica popolare e all’energia, elemento che caratterizza l’intero spettacolo musicale. 

I Renanera sono stati ospiti di importanti manifestazioni tematiche dedicate alla musica etnica: Negro Festival 2012 suonando in featuring con Graziano Accinni in apertura di Daniele Sepe, Festival della Tarantella Lucana 2012 di Guardia Perticara (PZ), Festival “Tra Taranta e Tarantella” di Genzano (2015), Lucania Etno Folk Festival (2012) diretto artisticamente da Eugenio Bennato,  “Cantami o Diva” - Ascoli Satriano (FG) 2013 (spettacolo di e con Michele Placido), Primo Maggio in Grancia 2014 come band centrale dell’evento, Meeting del Mare 2014 (Marina di Camerota - SA) in apertura di Franco Battiato e nell’edizione 2015 in apertura di Enzo Avitabile, La Luna e i Calanchi edizione 2014 e 2015, festival diretto da Franco Arminio (Aliano - PZ) cha ha anche curato anche la prefazione dell’album “Renanera”, Concerto per le celebrazioni sull’arrivo di  Carlo Levi ad Aliano (MT) con Michele Placido (18 Settembre 2015).

I Renanera hanno vinto la quinta edizione di Musica Contro le Mafie (2015), organizzato e prodotto da MK Records, patrocinato da Libera, associazione di Don Luigi Ciotti, in media partnership con Radio Kiss Kiss e Premio Tenco; inoltre sono stati semifinalisti nel prestigioso Premio Musicultura (già premio Recanati) nella edizione 2015 e hanno partecipato alla XIV edizione del Premio De Andrè. Tutte le testate giornalistiche lucane hanno dedicato attenzione alla band. Il regista Nevio Casadio ha ospitato i Renanera in una puntata di Speciale TG1 dedicata alla Basilicata, la rubrica di approfondimento della testata giornalistica della RAI,  (andata in onda il 21 Giugno 2015 su Raiuno). Di recente, dopo una serie di concerti in Piemonte, i Renanera sono stati insigniti della cittadinanza onorar aria della Città di Asti.

L’album “Troppo Sud” è stato distribuito gratuitamente in 2000 copie in allegato a Il Quotidiano della Basilicata nel dicembre 2012 realizzato anche grazie all’affiancamento editoriale della CNI Compagnia Nuove Indye (etichetta discografica che ha lanciato alcune delle figure più rappresentative della musica etnica italiana come Enzo Avitabile, gli Agricantus, gli Almamegretta).

“Renanera” è il titolo del nuovo album in uscita ufficiale il prossimo Settembre con Taranta Power, con la direzione artistica di Eugenio Bennato. Il lavoro discografico è ricco di collaborazioni prestigiose: Vittorio De Scalzi (New Trolls), Michele Placido, Leon Pantarei, Basiliski Roots e lo stesso Eugenio Bennato sia come autore che come artista; e musicisti apprezzati come  Pasquale Laino (Mango, Matia Bazar, Kletz Roim, Massimo Ranieri, Tosca), Felice Del Gaudio (Dalla, Antonacci, Mango), Alessandro D’Alessandro (Battiato, Eugenio Bennato), Antonino Barresi.

Molto apprezzati in tutta la Basilicata, tra il 2013 e il 2015 la band lucana si è esibita in più di 100 concerti suonando in piazze,  clubs ed eventi musicali di rilievo.

IL LOGO

Il nostro logo simboleggia la sintesi sonora di due generi musicali: quello etnico e l'elettronico uniti indissolubilmente dal senso di appartenenza alla terra e al Mediterraneo. Infatti, la spirale, simbolo ricorrente nell'iconografia legata alla taranta, e in senso lato alla musica popolare, diventa di forma quadrata come il microchip dei computers e dei sintetizzatori usati per la creazione della musica elettronica moderna. Il carattere con cui è scritto la parola "Renanera" inoltre è stato scelto per significare l'appartenenza al Mediterraneo: con le sue forme ricorda sia le antiche iscrizioni greche che le forme della prima scrittura libica.

Video

Eventi

  • La Cantina del Portatore
  • A San Gerardo stai con noi
  • IX Memorial Gigi & Eddy
  • XIII Memorial C. Lauria
  • Portatore d'Oro
  • E'WiVA LA VILLA

Utilizziamo i cookie sul nostro sito. Proseguendo in questo sito ne autorizzi il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information