Menu

Programma

  • Pubblicato in Sponsors

intestazione Doc

PROGRAMMA 2018

CANTINA DEL PORTATORE E POTENZA FOLK FESTIVAL

26 Maggio

Dalle ore 19.30 - Piazza Mario Pagano

La Cantina del Portatore

Potenza Folk Festival, concerti di:

- SWINGROWERS

- Radici Popolari

27 Maggio

Dalle ore 19.30 - Piazza Mario Pagano

La Cantina del Portatore

Potenza Folk Festival, concerto di:

- STATUTO

- Radio Lausberg

28 Maggio

La Cantina del Portatore

Potenza Folk Festival, concerto di:

-MASCARIMIRì

- Musica Folk

Nel corso della serata: assegnazione del Premio Portatore d’Oro 2018 a Ivan Di Bello


 

    è WiVA LA VILLA

    in collaborazione con: Provincia di Potenza e Camera di Commercio di Potenza

   

27 Maggio

Ore 10,00 – Villa del Prefetto

-riqualificazione/abbellimento spazi villa del prefetto a cura di volumeZero;

-mostra fotografie di Adelaide Masella

- Installazioni opere pittoriche (Ass. Pietre Volanti e Spazio Protetto)

-dj set, spazio aperitivo

Ore 19,00 – Stand enogastronomici

Ore 20.00 – Villa del Prefetto

Concerto di:

Nicolò Carnesi

28 Maggio

Ore 10,00 – Villa del Prefetto

-riqualificazione/abbellimento spazi villa del prefetto a cura di volumezero;

-mostra fotografie di  Adelaide Masella

- Intallazione di opere pittoriche (Ass. Pietre Volanti e Spazio Protetto)

-dj set, spazio aperitivo

Ore 20.00 – Villa del Prefetto

Concerto di:

Mèsa

29 maggio

Ore 10,00 – Villa del Prefetto

-riqualificazione/abbellimento spazi villa del prefetto a cura di VolumeZero;

-mostra di fotografie di Adelaide Masella

- Installazione opere pittoriche (Ass. Pietre Volanti e Spazio Protetto)

-dj set, spazio aperitivo

30 Maggio

Ore 10,00 – Villa del Prefetto

-riqualificazione/abbellimento spazi villa del prefetto a cura di VolumeZero;

-mostra fotografie di Adelaide Masella

- installazioni opere pittoriche (Ass. Pietre Volanti e Spazio Protetto)

-dj set, spazio aperitivo

Ore 19,00 – Stand enogastronomici

Ore 20.00 – Villa del Prefetto

Concerto di:

Scarda


     
    Atri appuntamenti:

Aprile-Maggio: I Portatori a Scuola

18-28 Maggio: I Portatori in vetrina

28 Maggio:  Ore 15.00 - Palestra Vito Lepore "XI Memorial Gigi & Eddy" - Torneo di Basket

28 Maggio:  Ore 10.00 – 15.00 - Piazza Mario Pagano "A San Gerardo Stai con noi" - in collaborazione con Potentialmente Onlus

28 Maggio:  Ore 17.00 - Ristorante Fuori Le Mura Torneo di Burraco – Memorial Adelaide Masella

29 Maggio:  Ore 13.00 – Largo Pignatari - A pranzo con i Portatori.

30 Maggio: Ore 15.30 - Stadio Alfredo Viviani "XVI Memoria Claudio Lauria" - incontro di calcio tra I Portatori del Santo e Gli Amici di Claudio

 scarica il programma in formato PDF
 
 
Leggi tutto...

Programma 2017

  • Pubblicato in Sponsors

intestazione Doc

PROGRAMMA 2017

Venerdì, 26 Maggio 2017
    Dalle ore 19.30 - Piazza Mario Pagano
    La Cantina del Portatore

    Potenza Folk Festival, concerti di:
    I Tarantolati di Tricarico
    Musica Folk


Sabato, 27 Maggio 2017

    Dalle ore 19.30 - Piazza Mario Pagano
    La Cantina del Portatore


    Potenza Folk Festival, concerti di:
    Nidi D'Arac
    Musica Folk

Domenica, 28 Maggio 2017

    Dalle ore 10.00 alle ore 15.00 - Piazza Mario Pagano
    "A San Gerardo stai con noi" in collaborazione con Potentialmente Onlus

    Ore 17.00 – Ristorante Fuori Le Mura
    1° Torneo di Burraco "Adelaide Masella"

    Dalle ore 19.30 - Piazza Mario Pagano
    La Cantina del Portatore

    Potenza Folk Festival, concerti di:
    Planet Funk (ingresso libero)
    Musica Folk

    Nel corso della serata: assegnazione del Premio Portatore d’Oro 2017


 

    è WiVA LA VILLA

    in collaborazione con: Provincia di Potenza e Camera di Commercio di Potenza

    Sabato, 27 Maggio 2017
    Ore 20.00 - Villa del Prefetto
    Concerto di:
    Di Martino - Cammarata

    Domenica, 28 Maggio 2017
    Ore 20.00 - Villa del Prefetto
   
Concerto di:
    Umberto Maria Giardini (Moltheni)

    Martedì, 30 Maggio 2017 
     Ore 20.00 - Villa del Prefetto
     Concerto di:
     Pino Marino


     
    Atri appuntamenti:

Aprile-Maggio: I Portatori a Scuola

18-28 Maggio: I Portatori in vetrina

27 Maggio:  Ore 15.00 - Palestra Vito Lepore "VIII Memorial Gigi & Eddy" - Torneo di Basket

28 Maggio:  Ore 10.00 – 15.00 - Piazza Mario Pagano "A San Gerardo Stai con noi" - in collaborazione con Potentialmente Onlus

28 Maggio:  Ore 17.00 - Ristorante Fuori Le Mura Torneo di Burraco – Memorial Adelaide Masella

29 Maggio:  Ore 13.00 – Largo Pignatari - A pranzo con i Portatori. Anche quest'anno verrà effettuata la RACCOLTA DI CIBO PER MAGAZZINI SOCIALI. Ognuno può (deve) portare cibo non deperibile che sarà consegnato all'ingresso dell'area del pranzo agli amici di Io Potentino, che poi provvederanno a distribuirlo in tempo reale alle famiglie bisognose.

30 Maggio: Ore 15.30 - Stadio Alfredo Viviani "XV Memoria Claudio Lauria" - incontro di calcio tra I Portatori del Santo e Gli Amici di Claudio

 scarica il programma in formato PDF
 
Leggi tutto...

Nidi D'Arac

 27 Maggio 2017  - Piazza Prefettura

 nididarac

l progetto Nidi d’Arac nasce a Roma nella seconda metà degli anni 90, epoca di grande fermento musicale italiano, il nome è l’anagramma di “aracnidi ”: una parola circolare ‘nidi d’aracnidi’ dove il nido è inteso come luogo di provenienza, di nascita e custodisce i segreti più nascosti e remoti della tradizione.
La band presenta delle caratteristiche atipiche rispetto alle classiche formazioni (rock, pop, folk, ecc) , molti sono i musicisti, produttori, dj che ruotano intorno al progetto e grazie a questo concetto di gruppo “aperto” il loro contributo artistico, sia nei live che in studio, permette un suono sempre differente ma allo stesso tempo filologico.

Leggi tutto...

Tarantolati di Tricarico

26 Maggio 2017 - Piazza M. Pagano

tarantolati 1

 

"Terra che Trema" tour 2017

 

In occasione del Potenza Folk Festival 2017 i Tarantolati di Tricarico presenteranno il loro nuovo album "Terra Che Trema".

 

I Tarantolati di Tricarico sono tra le formazioni in attività più longeve della scena musicale italiana. Nascono in Lucania nel 1975 e conquistano presto la ribalta nazionale grazie al talent-scout Giancarlo Cesaroni, direttore del FOLK STUDIO, il mitico locale romano culla di alcuni tra i più importanti cantautori italiani. Autentici interpreti della Taranta Lucana, negli anni ’70 sono stati pionieri di uno stile creativo unico, caratterizzato da ritmiche trascinanti, ossessive, dalla presenza scenica travolgente e coinvolgente, con i tamburi in primo piano e le voci maschili all'unisono, nella ripetizione evocativa dei versi della tradizione. Uno stile che è entrato a far parte a pieno titolo della tradizione della Basilicata e dell’intera penisola, raccogliendo le entusiastiche critiche di tanti esperti internazionali, Giancarlo Governi fra i primi. Senza falsi pudori, negli scorsi quattro decenni hanno saputo tanto essere interpreti dei canti degli anziani, quanto confrontarsi con le ritmiche e le poetiche della World Music, portando i loro spettacoli, oltre che nei festival e nelle rassegne più importanti di tutta Italia, sui palcoscenici d’Europa, Stati Uniti, Brasile e Russia.

Il cuore della tradizione di Tricarico, i tamburi, le celebrazioni laiche e pagane restituite al calore di piazze affollate, che portano in sé anche lo spregio per le ingiustizie quotidianamente subite dagli ultimi, sempre nel vivo pulsare del presente e lontano dalle stanche riproposizioni da museo etnografico. Tra le tappe fondamentali della loro carriera sono da ricordare i concerti al Womex di Copenhagen (partecipazione che li consacrerà sulla scena europea), quello di Rock Against Racism a Bruxelles nel 1978, o con il gruppo della Prima Scuola di Samba di Rio de Janeiro e la benedizione di Beth Carvalho; le esibizioni al Festival internazionale di Musica e Danza a Las Vegas, al Cous Cous Festival di San Vito Lo Capo nel 2010 e nel 2014, al Festival internazionale di Musica Popolare Roma Incontra il Mondo a Villa Ada, così come il Blues In Town World Music ed il Premio De Andrè sempre a Roma. Sono stati ospiti dell'Ambasciata italiana in Romania per la Festa della Repubblica Italiana, in Russia vincendo il “Premio Arcobaleno” dell'Accademia di Musica Russa e in progetti discografici internazionali quali il Sud Open Source e il Greetings From Italy (Berlino).

Vanno ricordate le collaborazioni con grandi della cultura e dello spettacolo: Dario Fo, Roberto Benigni, Renato Carosone, Guccini, Francesco De Gregori, Il Canzoniere del Lazio, La Nuova Compagnia di Canto Popolare Le loro musiche sono state scelte per la colonna sonora del film LE ROSE DEL DESERTO, di MARIO MONICELLI e, nel 2016, da Emir Kusturica per lo spettacolo “Magna Grecia. Il mito delle origini” Sono stati in scena a teatro nei Musical: - SACRE TERRE, per la regia di Giovanna D'Amato e con la supervisione di Pamela Villoresi - E FECERO L'ITALIA, diretti dal siciliano Bibi Bianca - COSI’ PARLO’… PASOLINI, a Vienna, diretti dal regista spagnolo Ramòn Pareja Sono stati ospiti e protagonisti di numerose trasmissioni televisive e radiofoniche sulle reti RAI: 1° MAGGIO NOCERA TERINESE diretta RAI2 - GATTA MAMMONA in prima serata RAI2 - ITALIA BELLA MOSTRATI GENTILE - GEO e GEO - SERENO VARIABILE, SABATO E DOMENICA – ORIZZONTI e LINEA VERDE ( https://youtu.be/9G0d9CAQ_nw ) con la regia di Lorenzo Di Majo, SCIARADA, di Claudia Fayenz su RADIO 1.

Da ultimo, sono stati ospiti del Capodanno di Rai UNO in diretta da Potenza, presentati da Amadeus e Teo Teocoli nella trasmissione “L’anno che verrà 2017”, dal cui palco hanno omaggiato i Lucani residenti in tutti i paesi del mondo. Nel 2015 sono stati scelti dalla regione Basilicata come ambasciatori della musica e della cultura Lucana per l'EXPO 2015 nel padiglione Italia: è loro il brano ufficiale per la Capitale europea della Cultura “Matera 2019” (e della relativa videoclip https://youtu.be/SD0WE4yZYpc ) . Nel 2015 festeggiano i primi 40 anni di attività, 1975-2015, con l'uscita di una compilation che presentano al concertone del PRIMO MAGGIO a ROMA in piazza San Giovanni ( https://youtu.be/sd9Phx2tSpo ).

tarantolati 2

Lo spettacolo, nell’arco di due ore intense e trascinanti, dà vita alle sonorità di una Taranta internazionale e intergenerazionale, musica di possessione e allo stesso tempo di liberazione. Gli impossessati alla riscossa, a caccia della “Gatta Mammona”, da anni sottraggono all'erosione del tempo ed alla scomparsa delle vecchie generazioni il prezioso passaggio di un ricordo. Un atto sonoro che è un atto di fede, sopravvivenza e materia viva. Catartico come ogni atto liberatorio, necessario come ogni sana emozione. Dopo quarant’anni ancora di più, grazie anche all’apporto dei nuovi elementi, oggi ripensano la tradizione e scrivono la musica del futuro, cantano la civiltà contadina e suonano la musica del mondo. Ad ottobre 2016 è uscito il loro nuovo disco, “Terra che trema” (di cui il l’ultimo singolo a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=VElMz_y4Y9U ), che contiene esclusivamente brani inediti.

Tra gli altri, oltre al brano che dà il titolo al cd presentato nella trasmissione di RAI UNO “L’anno che verrà 2017”, il brano “Articoli”, che contiene un testo tratto da “L’Uva Puttanella” di Rocco Scotellaro, recitato dall’attore Antonio Gerardi, presente anche in altre tre tracce; “Taranta Irlandese”, che coniuga la tradizione della giga irlandese con la nostra taranta, e “Filomena e Filodoro”, che mette in musica un’antica fiaba del potentino presente nella raccolta di fiabe popolari di Italo Calvino. Prossimo appuntamento importante per la band giovedì 13 aprile all’Auditorium Parco della Musica di Roma, con un concerto che lancerà la nuova tournée.

Leggi tutto...

Planet Funk

 28 Maggio 2017 - Piazza Prefettura, Potenza

planet funk 217062 1

 

Band nata dalla fusione della vecchia formazione dei Souled Out (Alessandro Sommella, GiGi Canu e Sergio Della Monica), nota nei primi anni novanta per il successo internazionale dell’album omonimo, registrato presso gli studi londinesi della Sony, e del singolo Shine on, prima pubblicazione internazionale della storia della casa discografica Sony in Italia, e dei Kamasutra, ovvero Marco Baroni e Alex Neri. Planet Funk era il titolo di un brano realizzato dallo stesso Alex Neri. In precedenza il trio Sommella, Canu e Della Monica aveva prodotto diversi brani all’estero, con ottimi riscontri commerciali. Uno di questi si intitolava Stuck on love ed era cantato da Dee Lewis. Il brano fu uno dei maggiori successi radiofonici e in pista da ballo, negli anni 80. I Planet Funk hanno raggiunto il grande successo nel 2002 con l’album Non Zero Sumness, che conteneva i singoli Chase The Sun, Inside All The People, The Switch, Paraffin.

planet funk1

Il successo è stato coronato dagli Italian Music Awards e dall’assegnazione del disco d’oro per le vendite dell’album, prodotto in due versioni, Non zero sumness e Non zero sumness plus one. Quest’ultimo contiene un pezzo (one step closer) realizzato in collaborazione con i Simple Minds, ma più che altro è una versione vocale della prima traccia dell’album, Where Is The Max.

Il team dei Planet Funk è stato convocato anche da altre band internazionali per remixare alcuni brani del loro repertorio. L’album The illogical consequence è stato preceduto, nel 2005, dal singolo Stop me, colonna sonora dello spot televisivo della Coca Cola. Nell’autunno 2006 esce il loro terzo album, Static. Il brano di maggior successo della band è probabilmente il singolo “Who said” dove a cantare è Dan Black, leader dei The Servant. All’inizio del 2009 esce il nuovo singolo del gruppo, intitolato Lemonade, che vede un ritorno al sound che ha dato successo e fama al gruppo, ovvero quel giusto mix di elettronica e rock. Il loro studio di registrazione personale si trova a Napoli, nel quartiere Posillipo.

Leggi tutto...

Planet Funk

 28 Maggio 2017 - Piazza Prefettura, Potenza

planet funk 217062 1

Band nata dalla fusione della vecchia formazione dei Souled Out (Alessandro Sommella, GiGi Canu e Sergio Della Monica), nota nei primi anni novanta per il successo internazionale dell’album omonimo, registrato presso gli studi londinesi della Sony, e del singolo Shine on, prima pubblicazione internazionale della storia della casa discografica Sony in Italia, e dei Kamasutra, ovvero Marco Baroni e Alex Neri. Planet Funk era il titolo di un brano realizzato dallo stesso Alex Neri. In precedenza il trio Sommella, Canu e Della Monica aveva prodotto diversi brani all’estero, con ottimi riscontri commerciali. Uno di questi si intitolava Stuck on love ed era cantato da Dee Lewis. Il brano fu uno dei maggiori successi radiofonici e in pista da ballo, negli anni 80. I Planet Funk hanno raggiunto il grande successo nel 2002 con l’album Non Zero Sumness, che conteneva i singoli Chase The Sun, Inside All The People, The Switch, Paraffin.

planet funk1

Il successo è stato coronato dagli Italian Music Awards e dall’assegnazione del disco d’oro per le vendite dell’album, prodotto in due versioni, Non zero sumness e Non zero sumness plus one. Quest’ultimo contiene un pezzo (one step closer) realizzato in collaborazione con i Simple Minds, ma più che altro è una versione vocale della prima traccia dell’album, Where Is The Max.

Il team dei Planet Funk è stato convocato anche da altre band internazionali per remixare alcuni brani del loro repertorio. L’album The illogical consequence è stato preceduto, nel 2005, dal singolo Stop me, colonna sonora dello spot televisivo della Coca Cola. Nell’autunno 2006 esce il loro terzo album, Static. Il brano di maggior successo della band è probabilmente il singolo “Who said” dove a cantare è Dan Black, leader dei The Servant. All’inizio del 2009 esce il nuovo singolo del gruppo, intitolato Lemonade, che vede un ritorno al sound che ha dato successo e fama al gruppo, ovvero quel giusto mix di elettronica e rock. Il loro studio di registrazione personale si trova a Napoli, nel quartiere Posillipo.

 

Leggi tutto...

Renanera

28 Maggio...

 

Prodotta da Antonio Deodati, i RENANERA sono una band di sette elementi in uno spettacolo musicale e teatrale di matrice popolare intitolato "TROPPO SUD" come il loro primo album. Sono stati rivisitati molti canti della tradizione popolare del Sud Italia in chiave world e composte canzoni in varie lingue dialettali del Sud.

Sonorità etniche e moderne miscelate, voci popolari che si rincorrono tra liriche contadine e ritmi serrati. Le storie, la cultura e l’anima del Sud in uno spettacolo che è un mix di gioia, sofferenza e voglia di stare insieme per ballare e cantare. Momenti di recitazione si alternano alla lirica popolare e all’energia, elemento che caratterizza l’intero spettacolo musicale. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Eventi

  • La Cantina del Portatore
  • A San Gerardo stai con noi
  • IX Memorial Gigi & Eddy
  • XIII Memorial C. Lauria
  • Portatore d'Oro
  • E'WiVA LA VILLA

Utilizziamo i cookie sul nostro sito. Proseguendo in questo sito ne autorizzi il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information